EAT ART


126
27
мая
22:00

Muimart fusioni creative
via Giuseppe Palmieri 42/A 73100 Lecce Italy
Venerdi 27 maggio ore 21:00
MUIMART fusioni creative EAT ART
cena d'arte
– via Giuseppe Pamieri 42/A - Lecce
Ingresso riservato ai soci solo su prenotazione, posti limitati
info@muimart.it tel. +39 0832 1790179


Metti una sera in una cornice barocca, la dimensione suggestiva di uno spazio creativo, il tepore delle sere di maggio…
Metti l’estro di un gruppo di amici creativi…
Poi metti uno chef che trasforma i quadri in un piatto, un attore e un musicista che parlano di cibo, di vino …
E ancora una stilista che realizza vestiti belli «da mangiare» …

Tutto questo è EAT ART un progetto di
Alessandra Pizzi - Event Creator,
Andrea Novembre - Art Director
Angelo Ruggiero – Event Executive
che, nella suggestiva cornice del salone nobile di MUIMART fusioni creative,
diretto da Adriano Radeglia e Cosma Bompasso,
presentano le performance di Jacopo Simone - Creativity Chef di Tenuta MURA' di Altamura, Ivano Picciallo - Actor, Cristian Calò - Jazz Sound e Silvia De Vitis – Stylist.



Esiste un’Arte da guardare, un’Arte da ascoltare, un’Arte da percepire, un’Arte da condividere, un’Arte da contemplare, un’Arte da ascoltare, un’Arte da indossare, un’Arte da mangiare? Quale che sia la forma migliore esiste un’Arte da capire per poterla gustare.
Il progetto EAT ART accompagna il pubblico nel percorso di conoscenza dell’Arte facilitandone la lettura, attraverso la ricerca delle emozioni, delle sensazioni, delle suggestioni che l’arte sa produrre. Un percorso che coinvolge più sensi, tra cui, sovrano, quello del gusto.
Perché non è mai vero che con l’Arte non si mangia!
Un percorso gastronomico realizzato da Jacopo Simone, chef dI Tenuta MURA' di Altamura, farà da file rouge ad una serata dedicata ai grandi artisti contemporanei. accompagnato da un reading di racconti intorno al cibo interpretato da Ivano Picciallo, i suoni jazz del pianista e fisarmonicista Cristian Calò, e l’insolito abito commestiibile realizzato dalla stilista Silvia De Vitis.
La combinazione tra cibo ed intrattenimento, crea un format unico, in cui le suggestioni seguono lo sviluppo di una serata dove gli ospiti andranno via più sazi… e più colti!
EAT ART è un progetto che coniuga l’Arte contemporanea nelle sue forme (pittura, musica e teatro), all’Arte gastronomica. Realizzando un percorso in parallelo tra comprensione e conoscenza dell’Arte e del cibo, che ad essa si ispira, in un format leggero e di grande intrattenimento.
Il progetto prevede la realizzazione di un percorso degustativo, “alla maniera di”, ovvero ispirato ai grandi artisti contemporanei (Picasso, Gaguin, Kandinsky, Warhol). I piatti saranno accostati alla poetica degli artisti, per assonanze cromatiche e per caratteristiche di sapori. Nel corso della cena un critico d’arte accompagnerà il pubblico nella conoscenza dell’autore, inserendolo nel suo momento storico, narrando aneddoti di vita capaci d’interessare e incuriosire il pubblico.
Il pubblico potrà assistere al reading gastronomico tratto dal libro “Racconti Gastronomici” con letture di autori contemporanei (Camilleri, Paolo Coelho, Italo Calvino, Pier Paolo Pasolini) e partecipare, sulle note del Jazz, alla “degustazione” dell’abito commestibile di Silvia De Vitis.